Pubblicato il

ARTIGIANATO E TRADIZIONE

scalpelli e sgorbie da scultura su pietra

Il nostro gruppo di lavoro si e’ sviluppato nelle botteghe artigiane, dove per diversi anni, abbiamo imparato il “mestiere”: trattare e scolpire un materiale antico come la Pietra di Vicenza. Nei nostri luoghi l’arte della scultura si impara da secoli nelle botteghe artigiane dove giovani apprendisti si avvicinano alla scultura in un lungo e paziente percorso di conoscenza dei materiali e delle tecniche di lavorazione custodite e tramandate dai Maestri di bottega. Questo percorso accomuna alcuni giovani diplomati alla Scuola d’Arte Corradini di Este, che dopo avere appreso il mestiere di scultore nelle botteghe locali formano nel 1994 il laboratorio d’arte Stonebreakers. L’immediata collaborazione con importanti aziende del settore li porta ben presto a realizzare opere per importanti scultori locali e modelli per affermati architetti ma soprattutto porta l’azienda a conoscere direttamente il mondo del design, passaggio fondamentale nello sviluppo di un proprio percorso espressivo.

Il percorso creativo
Ogni pezzo stonebreakers è realizzato secondo il percorso creativo che accomuna qualsiasi opera scultorea. In partenza blocchi di pietra squadrati vengono sgrossati usando martelli pneumatici e mole a disco al fine di impostare la forma della scultura. Si procede nella fase successiva con utensili più leggeri e maneggevoli, adatti a perfezionare linee e forme dell’opera e a spianare le superfici rendendole pulite e uniformi. Dopo una veduta d’insieme ed eventuali correzioni il tavolo viene finito manualmente e levigato con raspe di diversa foggia e carta vetro, viene infine firmato dall’autore, lavato dai residui della lavorazione e preparato per la spedizione con relativo cristallo. Tutti i tavoli in pietra sono trattati con impregnanti idrorepellenti a base acquosa, che non alterano il colore naturale dei materiali e li proteggono da eventuali macchie. Tutto questo lavoro, che si sviluppa spesso nell’arco di diversi giorni, è il frutto di un lungo percorso d’apprendimento delle tecniche scultoree, di perizia artigiana e conoscenza del materiale, in poche parole di un patrimonio artigianale che si sta perdendo e che il mercato dovrebbe conoscere e saper valorizzare.

I tavoli in cristallo e pietra

Rappresentano la punta di diamante della produzione artigianale Stonebreakers, una vasta collezione di tavoli in cristallo di ogni forma per qualsiasi ambiente, basamenti scolpiti manualmente classici o moderni, realizzati dai nostri maestri artigiani per i quali l’armonia delle forme e la cura dei dettagli sono l’essenza stessa dell’artigianalità ed il frutto di oltre 20 anni di esperienza e passione per la propria arte. Tavoli per soggiorno o sala da pranzo, tavoli bassi da salotto, tavoli consolle da ingresso nei quali la sculture realizzate sulla pietra naturale sono completate da piani in cristallo disponibili in diverse forme e finiture.

 

 

Pubblicato il

TAVOLI MODERNI CON PIANO IN CRISTALLO

I tavoli in cristallo di Stonebreakers sono molto più che semplici oggetti di arredamento, ogni tavolo Stonebreakers che sia classico o moderno, è  sempre un tavolo unico e originale, frutto di un lavoro artigianale sapiente,  da oltre vent’anni è il risultato di impegno e passione, espressione della creatività artistica italiana, un blocco di pietra dove scolpire la propria arte e un piano in cristallo trasparente. Un connubio perfetto di luce e forme adatto a qualsiasi ambiente, due materiali che si valorizzano a vicenda grazie alla leggerezza del vetro e alla unicità dei nostri basamenti in pietra scolpita. Negli anni il tavolo in cristallo non è mai passato di moda, elegante, raffinato e leggero, si adatta ad ogni stile di arredo, e ad ogni stanza della casa, la nostra gamma di modelli propone tavoli classici, nei quali l’armonia delle forme e la precisione dei dettagli riporta alla grande tradizione artistica italiana, e tavoli moderni, nei quali l’arte astratta con sequenze di piani e linee ricerca suggestioni sempre diverse, attraverso l’equilibrio delle forme o l’accostamento di elementi di contrasto. La nostra collezione, che si arricchisce continuamente di pezzi originali, comprende tavoli per soggiorno, sala da pranzo, tavolini da salotto, e tavoli consolle da ingresso, tutti personalizzabili e disponibili su misura per ogni esigenza. Ogni tavolo Stonebreakers quindi è sempre un pezzo unico, realizzato su ordinazione e scolpito da mani sapienti che custodiscono e portano verso il futuro la cultura e la grande tradizione artigianale del nostro paese.

 

 

Stonebreakers con il lavoro dei suoi maestri artigiani ricerca e ripropone elementi dell’arte scultorea classica e moderna offrendo al pubblico opere e complementi d’arredo per la casa di grande pregio secondo la più antica tradizione artigianale italiana. Le forme e le ombre di ogni pietra scolpita sono frutto di una ricerca che unisce la scultura all’oggetto d’uso, in questo ambito ogni artista si esprime liberamente traendo spunto dalle linee classiche o dal design moderno.

Pubblicato il

LAMPADA DA TAVOLO BIGMAC

Bigmac

Lampada led da tavolo, design Michele Gastaldo, dimensioni cm 14h x 28 diametro. Lampada scolpita manualmente su pietra di Vicenza con impianto led circolare. Prodotto realizzato direttamente nei nostri laboratori di Este, ogni esemplare è  fornito con certificato di garanzia ed autenticità con numero progressivo di esecuzione. Possibilità di esecuzione su misura o con dettagli personalizzati.

 

Pubblicato il

IL TAVOLO RAOUL

Il prototipo di questo tavolo in pietra e legno, eseguito su ordinazione per recuperare un antico piano in legno di frassino, ha dato vita ad una elaborata ricerca di proporzioni e soluzioni strutturali che vogliamo recuperare con la messa in produzione di questo riuscitissimo modello, ideale come tavolo da cucina può essere facilmente riadattato ad altri ambienti con materiali e finiture ” su misura “.

Pubblicato il

Restauro alla Montagnola di Bologna

La nostra esperienza di restauro comincia nel 2000 con il recupero della Scalinata Monumentale del Parco della Montagnola a Bologna, la porta per il primo vero giardino pubblico della città, realizzata nel 1896 su progetto di Tito Azzolini e Attilio Muggia, alla cui base si trova una fontana scolpita da Diego Sarti e Pietro Veronesi. Un lavoro che ci vede impegnati per diversi mesi nel recupero e rifacimento parziale degli elementi modulari della balaustra, strano ma vero l’Architetto Veneziano Attilio Muggia ha voluto impiegare la pietra di Vicenza per la realizzazione di tutte le balaustre e di parte degli elementi decorativi, mentre le gradinate sono realizzate in granito. Il nostro intervento, sotto la direzione della sovrintendenza, si limita alla tassellatura degli elementi lapidei disgregati e al rifacimento completo di alcuni elementi modulari della balaustra scolpita e dei balaustrini torniti, tanto basta però per guardare con orgoglio la bellezza di questo monumento riportato alla sua originaria bellezza anche grazie al nostro intervento.